Abbiamo davvero bisogno di QUESTO Museo Nazionale della Resistenza?

Non è facile scrivere queste righe, non è facile perché da anni auspichiamo la creazione di un grande Museo Nazionale della Resistenza, ritenendolo un atto utile e necessario. Vorremmo gioire e compiacerci, per una volta. Eppure il progetto presentato ieri da Dario Franceschini e Beppe Sala a Milano– un Museo di 2500mq in un edificio…

Terza riforma Franceschini: perso molto pelo ma nessun vizio

La bozza della nuova, ennesima riforma del Ministero dei Beni Culturali è arrivata ai sindacati il 2 dicembre: il 3 dicembre quella bozza veniva presentata alla stampa come la nuova riforma. E questo basterebbe per essere infuriati con un potere che ormai non ha nessun rispetto degli spazi democratici. Ma andiamo ai contenuti. Dario Franceschini…

Le mani dei privati sulla Storia della Sardegna

Giganti si affollano nei dintorni di Monte Prama. Le loro ombre si scorgono all’orizzonte. Ma non sono, no, le splendide statue (alte 1 metro e 80 o poco più, a dispetto del nome) venute alla luce negli anni ‘70 e ora in parte esposte al Museo di Cagliari, in parte a Cabras, e in parte…

Matera 2019: un’occasione unica, uno spreco Capitale

Nell’ottobre del 2014 in Basilicata, una regione con moltissimi comuni a rischio spopolamento, inaspettatamente arriva una buona notizia, Matera è designata Capitale Europea della Cultura per il 2019. Bagno di folla in piazza San Giovanni, nel pieno centro storico della Città dei Sassi, e lacrime di gioia incontenibili in molti comuni lucani per la straordinaria…

10/03/2019 Finestre sull’Arte

10/03/2019 Finestre sull’Arte dedica un articolo alla nostra inchiesta sulle discriminazioni di genere nel lavoro culturale. Leggi l’articolo!

Pubblichiamo di seguito tutti i risultati della nostra inchiesta “Cultura, lavoro e discriminazioni di genere“. I dati, ottenuti attraverso un questionario a cui hanno risposto 877 persone, lanciato l’8 marzo 2019 e chiuso il 29 maggio, sono stati presentati il 13 giugno 2019 presso la Casa Internazionale delle Donne.   Introduzione e contesto   Carriera,…

I. Perché un Patto per il lavoro culturale?

Da quando è nata la nostra campagna ce l’avete detto in tanti, e lo sappiamo bene anche noi: il fatto che i professionisti dei beni culturali siano sfruttati, ignorati, vilipesi, malpagati, è colpa anzitutto di uno Stato che non produce le leggi necessarie, anzi che in prima persona alimenta un sistema dannoso e malato, facendo…