Il volontariato culturale oggi è un problema. Ecco il perchè.

Roberta (nome di fantasia, come i seguenti) lavorava in una storica biblioteca di Venezia, occupandosi di accoglienza al pubblico e movimentazione. I servizi erano esternalizzati, quindi le rinnovavano il contratto di sei mesi in sei mesi. Ma dopo l’ultimo appalto, vinto al massimo ribasso, la nuova Fondazione subentrata ha deciso di sostituire tutti i lavoratori…

Disabilità e volontariato culturale. Le scelte italiane

L’accesso a musei e siti d’interesse culturale in Italia è gratuito per i cittadini disabili e per i loro accompagnatori in base alle disposizioni del Ministero dei Beni Culturali (Decreto Ministeriale n. 239 del 20 aprile 2006) che regola le norme sul biglietto d’ingresso a monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali. Cosa…

La Scuola del Patrimonio e gli strani movimenti di MiBACT e MIUR

Che stanno combinando MiBACT e MIUR in silenzio e in fretta? La Scuola per il Patrimonio. Non sappiamo altro. E cos’è? Secondo Giuliano Volpe, un bellissimo “policlinico dei beni culturali”, che preveda retribuzioni, un riordino e una riqualificazione. Insomma tutto bellissimo. Peraltro tutto in linea con il nostro primo documento programmatico. E in effetti quando…

24 Novembre contro lo sfruttamento: i professionisti dei BBCC prendono parola

Noi professionisti dei beni culturali e aspiranti tali, da anni in lotta per ottenere l’agognata dignità professionale, diritti, riconoscimento, aderiamo convintamente agli Stati generali dello Sfruttamento, mobilitazione nazionale lanciata dalla Rete della Conoscenza per il 24 novembre. Non poteva essere altrimenti. La sostituzione del lavoro pagato con il lavoro gratuito o semigratuito, dall’alternanza scuola lavoro…

La scossa, un anno dopo: i perché di una campagna di sensibilizzazione

Il 24 agosto 2016 la terra tremava nel cuore dell’Italia, distruggendo case, paesi e vite umane. Il 30 ottobre dello stesso anno tornava a farlo, più forte, causando nuovi enormi danni (solo grazie alle evacuazioni effettuate si evitarono vittime). Nel mezzo, una serie infinita di altre scosse. Cos’è rimasto, sulla stampa nazionale, a un anno…

La lunga marcia del lavoro gratuito

Era il 1993, nel pieno di Mani Pulite. I diritti dei lavoratori sembravano saldi e stabili, anzi sembravano troppi. Il lavoro era quella cosa che si faceva per mantenersi, per vivere. L’attacco era iniziato da un pezzo, ma nessuno ci faceva caso. I ragazzini del liceo a volte lavoravano durante l’estate, per imparare un mestiere…

Un turismo sostenibile nell’era di Internet: una sfida già persa?

Visitare Civita di Bagnoregio costerà 5 euro nelle domeniche e festivi. La notizia è di qualche settimana fa, il sindaco la giustifica con la necessità di far calare il numero di turisti che sta affollando il borgo negli ultimi anni, soprattutto, appunto, le domeniche. La notizia riporta in auge, ancora, il leit-motiv dell’estate 2017: il…

Report dell’incontro del CUN con Franceschini e Fedeli

Ecco l’intervento per esteso di Valerio Fransesini, rappresentante al Cun di Link Coordinamento Universitario , tenuto ieri in nome della nostra protesta dinanzi alla ministra Fedeli ed al ministro Franceschini. “Vorrei sollevare due argomenti riguardanti la formazione nel mondo dei beni culturali, sottolineando aspetti problematici che riteniamo vadano affrontati in maniera prioritaria dall’azione politica dei vostri dicasteri. Il primo…

Ecco come aumentano il Servizio Civile e annichiliscono il lavoro

Pochi giorni fa sono stati pubblicati online bandi per la selezione di 47.529 volontari del Servizio Civile: un numero in sensibile aumento rispetto ai 35.203 dello scorso anno, ancora più significativo se si ricorda che il 2017 si era aperto con un bando per 1000 volontari pagati direttamente dal MiBACT, oltre a migliaia di altri…